Tag Archives: libertà di educazione

Germania: genitori attaccati da LGBT con sputi e sterco

5 Apr

 

Benetta Frigerio su Tempi

Già a gennaio la decisione del governo regionale di Verdi e Spd del land tedesco di Baden-Wurttemberg di adottare per il 2015 un nuovo curriculum intitolato “Educazione alla diversità sessuale” aveva fatto sobbalzare molti. Sia la Chiesa cattolica sia quella luterana, leggendo il programma, avevano colto un chiaro intendo di «ideologizzazione e indottrinamento, nel delicato settore dell’identità sessuale e degli stili di vita personali e familiari connessi».
Il 22 marzo, un gruppo di genitori ha organizzato a Colonia una manifestazione, ma i circa mille manifestanti sono stati bloccati da una controprotesta descritta come «estremamente offensiva» dall’“Observatory on Intolerance and Discrimination against Christians”, un osservatorio membro della piattaforma dell’Agenzia per i diritti fondamentali dell’Unione Europea, che ha denunciato il fatto.

Immagine

La Torino di Piero Fassino offre a tutti servizi LGBT

4 Apr

Servizio LGBT Torino

Arriva “Gender Watch News”

30 Mar

Un’ottima iniziativa del quotidiano online La nuova Bussola Quotidiana, da seguire per restare costantemente informati.

GWN logo

 

 

 

 

 

Una mamma contro l’offensiva GLBT nelle scuole

29 Mar

L’ideologia del gender aggredisce quotidianamente i nostri figli nelle scuole. Questa è una denuncia appassionata e preoccupata di una mamma a proposito di questo gravissimo tentativo di corruzione.

 

Gender

 

 

 

Bagnasco sulla «dittatura del gender»: «Genitori, non fatevi intimidire. Reagite. Qui non c’è autorità che tenga»

26 Mar

Angelo Bagnasco

Il 24 marzo, il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, ha aperto il Consiglio Permanente della CEI con un intervento ricco di spunti e di riflessioni. Leggete il punto n.6 del suo discorso, quello conclusivo, particolare e notevole per incisività e forza.

Il Quebec vieta alle scuole cattoliche d’insegnare il cattolicesimo. Per non disturbare i non cattolici…

26 Mar
Carillon Sacré-Coeur

Il “Carillon Sacré-Coeur”, stendardo usato dai cattolici canadesi del Quebec fino agli anni 1950

 

Una legge dello Stato canadese del Quebec proibisce ai professori delle scuole private cattoliche di insegnare agli studenti i contenuti della loro fede.

La Corte Suprema del Canada dovrà ora esprimersi sulla vicenda, dopo che la Corte d’Appello ha dato ragione al governo del Quebec. Quest’ultimo ha ordinato alle scuole cattoliche di insegnare che tutte le religioni sono uguali.

Per Gerald Chipeur, l’avvocato canadese dello studio Miller Thompson che difende le scuole private, «il Quebec di fatto ha approvato una legge i cui effetti sono gli stessi della legge del Pakistan contro la blasfemia. Con la scusa di promuovere la tolleranza religiosa si finisce per provocare la più grande intolleranza».

Il quotidiano online Il Sussidiario lo ha intervistato.